Crea sito

PIANTE PER IL TERRARIO TROPICALE

13438943_943482162429382_4452475174139893833_n90update2Contrariamente alla maggior parte dei terrari per rettili, è possibile e spesso raccomandato di mettere delle piante in un terrario per anfibi. Le piante costituiscono una componente essenziale dei terrari destinati alle Dendrobates e di norma a tutte le rane tropicali. Una delle maggiori soddisfazioni che si hanno nell’allevamento dei Dendrobatidi, oltre naturalmente alla gioia di mantenere e far crescere questi splendidi animali, è la possibilità di ricreare fantastici terrari-biotopo con piante tropicali come bromelie, orchidee, felci e rampicanti, difficili da mantenere nei nostri climi temperati o anche solo in appartamento.

12144826_186509931682663_2402566066444931471_n10500566_825645270825740_2591717705958599232_n 10502157_10153467916258386_5097929755008059470_n

DSCN4230Oltre al lato decorativo innegabile che permette, tale una finestra sulla giungla, di portare un po’di espatrio nei nostri appartamenti; esistono numerose ragioni per utilizzare piante nei nostri terrari. Il principale interesse dell’uso di piante è che permettono di ricreare dei condizioni simili al biotopo d’origine dei nostri amati animali. Infatti, le dendrobates sono animali molto timidi che gradiscono rifugiarsi ad ogni allarme. All’interno di un terrario, le piante procureranno loro numerosi ripari… In cattività, sembra che le rane rassicurate da una vegetazione abbondante diventano allora molto meno discrete. Inoltre, alcune piante svolgono un ruolo basilare nella vita e nella riproduzione delle stesse. Infatti, nella natura, le poison dart frog, in particolare le piccole specie arboricole (ventrimaculatus, imitator, pumilio, etc.), si riparano e si riproducono soprattutto al riparo dagli strati delle Bromeliacee.

313447_574480765895632_1744100352_n 482555_574481029228939_899434456_n

12140828_185847595082230_3605303211342477985_n 12141670_186509888349334_3803369836802857871_n

12011175_144164889265474_7294534551553448155_n

img_come_fare_un_terrario_tropicale_12618_orig12002080_174858002847856_489760515834873642_n 12002307_174858156181174_2154107223702634860_n12011385_144165012598795_3211753447706964247_n
Sono sicuro, che questi compiti possono essere sostituiti molto bene da semplici piante artificiali ma le piante vive entrano in gioco nella regolazione biologica e partecipano al mantenimento di un equilibrio all’interno dei terrari. In effetto, le piante permettono, in collaborazione con i piccoli animali (batteri, earthworms, woodlices, collemboli…), di eliminare e controllare la concentrazione di alcuni composti chimici suscettibili di accumularsi nei nostri terrari. Ad esempio, le numerose deiezioni delle nostre dendrobates possono generare dei pericolosi tenori di nitrati. Piante verdi a crescita relativamente rapida (Ficus, Scindapsus, Schefflera, Philodendron, Chlorophytum…) consumeranno facilmente queste sostanze nocive per i nostri animali preferiti. Anchè, la forte evaporazione generata da vere piante contribuisce a mantenere le buone condizioni igrometriche all’interno del terrario.

3350683_orig12105749_1043656422346457_5759639922865011131_n12019885_10205019662993163_7452977721099592193_n12027577_532946650188647_8402304100097446166_n
Tuttavia, la presenza di piante vive in un terrario genera alcune costrizioni. Sembra, secondo gli importanti allevatori di Dendrobates, che sia molto difficile mantenere l’integrità della vegetazione in uno stato perfetto. In effettI, le rane hanno una pelle e questo molto permeabile proibisce l’utilizzo di concime e di prodotti fitosanitari (insetticidi, acaricidi, fungicidi, ecc.). Gli insetti ed altri parassiti pongono soltanto poco problema poiché i dendrobates sono di veri “sterminatori”. Però, alcune piante, in particolare quelle a crescita rapida, avranno tendenza col tempo ad accusare carenze minerali soprattutto se utilizzate dell’acqua calcarea i. Queste carenze diventano difficili da correggere in queste condizioni. Tuttavia, in un terrario nel quale si è sicuro che le rane non possono entrare in contatto con l’acqua che passa del substrato, ci si può permettere di utilizzare palline di concime a liberazione lenta povera in azoto mescolato al substrato in una debole proporzione (ad esempio, concime tipo 9 mesi a ¼ del dosaggio prescrivono). Si potrà fare allo stesso modo, per le piante situate in posizioni sistemate sulle pareti verticali.

579342_608904409119934_231704173_n 960169_608904285786613_1104380021_n 10492018_826743670669339_7538440832939180481_n 10532358_826744717335901_1586201087793355684_n

10451735_750321795032454_7439526969359796290_n

DSCN4244Ma nelle condizioni limitate particolarmente calde e umide di un terrario tropicale, il principale nemico delle piante rimane i funghi e putrefazioni (Botrytis, Pythium, Phytophtora, Fusarium…). Alcune specie si rivelano essere particolarmente sensibili alle muffe (Asplenium, Begonia, Saintpaulia…). Solo alcune precauzioni sono possibili per evitare di essere superato da questo tipo di problema. È possibile favorire l’aerazione del terrarium ad esempio utilizzando come estrattore un mini-ventilatore a 12 volt recuperato su un vecchio PC. Occorrerà anche procedere a pulizie regolari ad eliminare gli eventuali strati attaccati per limitare la propagazione dei funghi patogeni.

tropicale12020011_794368124007454_7829044859174413313_n12140580_186509865016003_3075439860198334919_n 12140814_185847468415576_8729192170130197237_n

13501875_454080088111640_6312835869012617088_n
Centinaia di possibilità

Trattare qui tutte le specie coltivabili in terrario richiederebbe troppo spazio per cui mi limiterò ad indicare quelle più adatte a riprodurre la foresta pluviale abbellendo i nostri terrari.
L’elenco delle piante utilizzabili in un terrario tropicale umido è lungo e differenziata. In effetti, si contano molte centinaia di specie utilizzate dai dilettanti di Dendrobatidi nel mondo: Broméliacee ed altre piante della flora sud-americana, piante originarie di regioni tropicali diverse, muschi & felci, piante acquatiche e palustri, ecc. Ma la scelta della vegetazione di un terrario bisogna tener conto di alcuni parametri importanti come la dimensione della vasca, il tipo d’illuminazione, la ventilazione, la natura del substrato, la posizione all’interno del terrarium, la velocità di crescita della specie, ecc..

10384819_10153467916338386_221622539420209551_n 10487481_10153467916508386_7805670696031228583_n

12122468_186510138349309_1679849433383081298_n

12143211_185847585082231_4212909226330283990_n12118853_185847515082238_8344089194607921831_n 12118936_185847488415574_3657219160446344125_n 12119116_987286711310268_7884034428525207075_n 12119183_987287081310231_3612885034743517872_n

16729_266152826842368_798106741427538931_n

12003396_794368427340757_7962809986381867143_n12096062_10203428563634594_6367304566065221488_n11108956_967262556671709_5740568565287655850_n

Molte piante raggiungono dimensioni grandi, poco compatibili con lo spazio limitato di un terrario.

Per esempio, si eviterà di mettere una pianta che raggiungerà rapidamente 60 a 80 cm in un terrario di 40 cm. Lo stesso, una specie épifita (che spinge in altezza e va fissata sui rami, le rocce…) non sopporterà di restare in un substrato rammollito in modo permanente. Attenzione anche, numerose piante hanno bisogno di un’illuminazione abbondante.

Ficus pumila (repens)La taglia e l’altezza di una teca condizionano quindi anche il tipo di piante che vi si possono coltivare; una volta individuata un’essenza adatta e che ci piaccia, bisogna trovare la giusta sistemazione. Un terrario poco sviluppato in altezza potrà essere suddiviso in due zone: fondo e pareti. Sul fondo collocheremo principalmente piante che non soffrono il ristagno d’acqua o con necessità di luce limitata come muschi, sfagni e piante rampicanti a crescita strisciante, mentre sulle pareti e sui tronchi andremo a sistemare tutte quelle piante con radici sensibili al ristagno d’acqua come le epifite, i rampicanti e tutte quelle specie con necessità di luce elevata.

10269507_750321675032466_4801133282401618067_n 10358146_783897875008179_2608950522391344453_n 10421198_783897951674838_1472904372786138229_n

12011337_174857562847900_772923999955576358_n12004052_794368447340755_7051215502553424765_n

In un terrario molto sviluppato in altezza possiamo distinguere tre zone: fondo, pareti a mezza luce, pareti a piena luce. Sulle pareti a piena luce posizioneremo piante epifite con necessità di luce elevate come bromelie e orchidee, sulle pareti a mezza luce, che occupano la fascia centrale del terrario, andranno posizionate piante con necessità luminose medie, come le felci rampicanti ed alcune bromelie, mentre, visto che la zona di fondo resta molto in ombra, sono veramente poche le piante che vi possono vivere e pertanto si consiglia un fondo di muschio o foglie secche con felci che richiedono poca luce.

1392859_218975254893459_1721436538_n11863427_794368157340784_7576999249855509989_n

Per alcuni, la diversità delle piante che possono adattarsi alle condizioni che regnano in un terrario tropicale permettono possibilità infinite di messa in scena. Per altri, potrà complicare la scelta. Fra le piante più utilizzate e relativamente facili da trovare nei gardencenters e presso il vostro fiorista, si possono citare alcuni gruppi come le piccole specie di Broméliacee (Neoregelia, Vriesea, Guzmania, Tillandsia), le felci tropicali (Asplenium nidus, Nephrolepis, Pteris…), il lianes ed altre piante rampicanti (Scindapsus pictus, Ficus pumila, Philodendron…), i muschi (Sphagnum, Leucobryum…), i begonia e viole africane (Begonia rex, Saintpaulia), le orchidee (Dendrobium, Cymbidium…), le piante carnivori, le piante acquatiche esotiche (Vesicularia dubyana, Anubia ‘Nana’), ed altre piante d’appartamento d’origine tropicale.

10176258_10203160534482264_3164603455857547938_n12036670_174858176181172_7733502892544420578_n11224411_178159485851041_10784769982852835_n12072594_530605497095877_6969959044352344404_n 12072608_530605483762545_5769183632179319549_n 12072821_530605517095875_4954314201061875500_n18292_10203995973203411_4478857394218461490_n12116020_186509951682661_3787854364571235391_n 12118687_186510185015971_1571228302219125816_n

Ecco un elenco (incompleto) di alcuni tipi di piante utilizzabili per il terrario tropicale

Muschi ed epatiche: la sopravvivenza di muschi ed epatiche è strettamente legata alle condizioni climatiche e di illuminazione della teca. Da evitare nel modo più categorico i muschi nostrani: si tratta di Briofite che necessitano di climi freddi e umidi , come anche di periodi più secchi, quindi non sono assolutamente adatti ad un terrario dai parametri climatici piuttosto stabili. Una possibile soluzione è costituita dall’uso di muschi esotici da fissare sulle pareti di Epiweb, in particolare Vesicularia dubyana (muschio di Giava) o specie simili provenienti dai tropici. E’ bene rammentare che la crescita delle Briofite non è velocissima e si pone in essere se la combinazione di luce e umidità è confacente alla specie.

1620570_783897998341500_64510461166139310_n11057219_916694345061864_926564662625345042_n

Bryum_argenteum_2005.03.29_15.52.5512003972_530605457095881_3112701238978715176_n12279132_10100993054108565_6025042404222653967_n

Felci: sono reperibili in commercio moltissimi generi e specie di felci epifite utilizzabili per ricreare un’ambientazione tropicale nel terrario destinato alle rane. Purtroppo la maggior parte delle specie più rare è reperibile solamente in alcuni siti nordeuropei specializzati in “terraristica rainforest” . Nei vivai italiani, tuttavia, è comunque possibile reperire qualche pianta da utilizzare nei terrari per Dendrobates

Felci epifite relativamente comuni in commercio nel nostro paese:

Asplenium nidus-avis ( utilizzabili gli esemplari giovani)
Microsorium diversifolium ( ottima pianta per terrari medio-grandi)
Microsorium petropus ( ottima pianta facilmente reperibile nei negozi di acquari)
Microsorium musifolium ( ottima pianta utilizzabile solo in terrari grandi)
Nephrolepis cordifolia ( adatti gli esemplari giovani o le forme “dwarf”)

dsc_0037

Bromelie: anche per quanto riguarda la famiglia delle Bromeliaceae, vale il medesimo discorso fatto per le felci: in Italia le specie botaniche di gran pregio sono di difficile reperibilità. Nei vivai locali è possibile trovare i consueti cultivar di produzione olandese poco adatti all’utilizzo per fini terraristici. La maggior parte delle Bromelie provenienti dalla produzione florovivaistica nordica viene fornita in stadio di fioritura, risultando quindi nella fase conclusiva della propria vita. Forniamo comunque un elenco delle poche specie reperibili utilizzabili in qualche misura nei terrari.

12033223_481691578675696_9008719128264683922_n

Bromeliaceae di produzione olandese utilizzabili per il terrario:

Neoregelia schultesiana “fireball” ( la più adatta tra le Bromelie “commerciali”)
Neoregelia carolinae ( adatta a terrari medio-grandi)
Vriesea spendens ( l’unica specie botanica potenzialmente utilizzabile, tra una produzione immensa di cultivars non adatti)
Tillandsia dyeriana ( specie di foresta pluviale molto adatta all’utilizzo in terrario)
Cryptanthus sp. ( piccole Bromelie terrestri o epifite,molto indicate per la coltivazione in terrario umido tropicale)
Nidularium innocentii ( pregiata bromelia simile a N. carolinae, non facilmente reperibile)
Canistropsis billbergioides ( occasionalmente reperibile in commercio)

bromelie-im-tropischen-regenwald-a0a49d14-5c4a-4593-bcc6-59f7260bd62f

Tillandsia
Tillandsia

12033118_794368524007414_2117506299746481335_n

Come fissare le epifite sui materiali di arredo: per fissare le piante epifite ai materiali di rivestimento delle pareti o sui legni d’arredo possono essere usate le comuni fascette per elettricisti: si introduce un po’ di muschio o sfagno tra le radici delle piante e il supporto e si fissa il tutto con una fascetta, avendo cura di non stringere all’eccesso. Dopo qualche tempo, le piante inizieranno a produrre nuove radici stabilizzandosi. Durante la fase successiva al posizionamento delle piante, è opportuno mantenere un buon tasso di umidità unito ad una buona illuminazione. Inserire la vegetazione prima di introdurre gli animali, in modo da poter verificare l’attecchimento delle piante e eventualmente apportare delle modifiche, laddove necessario.

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH12038171_144164852598811_4359510822275717731_n

Piante rampicanti e altre specie botaniche utilizzabili in terrario: molte specie
botaniche di gran pregio sono reperibili nei vivai nordeuropei. Dovendoci affidare al vivaismo nostrano, sarà comunque possibile acquistare ed utilizzare alcune rampicanti finalizzate al rivestimento delle coperture delle pareti. Le specie per il terrario di dimensioni contenute o medie non sono molte, comunque riportiamo quelle più facilmente reperibili a prezzi contenuti.

Rampicanti per il terrario umido tropicale:

Ficus repens ( una delle specie più in uso, crescita rapida, molto adattabile)
Philodendron scandens( ottima pianta , non la più veloce nella crescita ma di buon effetto)
Scindapsus aureus (il comune “Pothos”, di poco pregio ma utile)

Moraceae-Ficus-repens-Ficus-pumila-Ficus-scandens-2-Figuier-nain-rampant11218201_794368397340760_6388924343394748352_n

Altre piante utilizzabili per il terrario umido tropicale:

Fittonia werschaffeltii ( pianta di facile adattabilità, presente in commercio con vari
cultivars)
Peperomia sp. ( alcune specie adatte al clima caldo-umido)
Pilea sp. ( alcune specie adatte al clima caldo-umido)
Spatiphyllum sp. ( i giovani esemplari sono adatti ai terrari di medie dimensioni)
Tradescantia sp. ( piante molto adattabili, in qualche misura adatte al terrario tropicale)

phoca_thumb_l_peperomia_caperata_3

Conclusioni: abbiamo fornito un elenco comprendente alcune specie reperibili in commercio. Ovviamente la scelta delle specie vegetali potrebbe rivelarsi molto più ampia, ma dipende soprattutto dall’offerta dei vivai locali. L’allestimento di un terrario “rainforest” più elaborato comporta comunque la scelta di specie vegetali non reperibili in Italia ma solamente presso vivaisti e produttori del mercato tedesco e olandese. Partendo comunque da un allestimento e una vegetazione “di base” risulterà possibile ricreare delle condizioni di allevamento ottimali , ottenendo inoltre un buon effetto visivo tramite un’adeguata sistemazione della vegetazione e degli arredi.

La disponibilità di piante da finalizzare all’uso terraristico ,lo abbiamo spesso ribadito, in Italia è alquanto scarsa. La situazione nazionale è quella che è: piante provenienti per la maggior parte dalla grande distribuzione olandese, in alternativa: vivai ridotti a meri mercatini delle cianfrusaglie più disparate, compresa oggettistica d’arredamento per esterni come per interni.

12047158_794368470674086_7535763799642720338_n
La stragrande maggioranza delle Bromelie è costituita quasi sempre da piante clonate di dimensioni medio-grandi, per lo più Vriesea , Guzmania , Aechmea e Tillandsia. Se si è particolarmente fortunati può capitare di imbattersi in qualche esemplare di Cryptanthus sp. Oppure in Neoregelia “fireball” , ma difficilmente altro. Per quanto riguarda le felci, a volte capita di trovare qualche specie inusuale, anche se la maggior parte dell’offerta gravita quasi sempre attorno ai generi Nephrolepis e Pteris . Tra le piante di piccole dimensioni, può capitare di imbattersi in qualche Peperomia , Pilea,, Fittonia e simili, comunque organismi vegetali che potrebbero tornarci utili laddove necessario utilizzare piante dalla crescita contenuta in altezza. Vediamo di seguito di fornire un elenco delle specie botaniche più utili al nostro fine e relativamente facili da reperire nei garden italiani , almeno in quelli un minimo forniti.

12039502_794368217340778_7809274485820825587_n1513192_661673507230617_1734221960_n

ECCO UNA LISTA (INCOMPLETA) DI 500 PIANTE ADATTE AL TERRARIO TROPICALE

Achyrostachis sp

Tillandsia achyrostachys
Tillandsia achyrostachys

Acorus
– gramineus pusiles

Acorus gramineus variegatus
Acorus gramineus variegatus

Actiniopteris
– australis

Actiniopteris australis
Actiniopteris australis

Adiantum

Adiantum capillus-veneris (Capelvenere)
Adiantum capillus-veneris (Capelvenere)
Adiantum caudatum
Adiantum caudatum
Adiantum cuneatum
Adiantum cuneatum

– falcatum

Adiantum fulvum
Adiantum fulvum

– hispidulum
– pedatum
– peruvianum
– pubescens
– raddianum
– tenerum
– tinctum

Aechmea
– bambusoides
– bracteata
– brasssicoides
– bromelifolia
– calyculata
– chantinii
– chlrophylla
– comata
– distichanta glaziovii

– filicaulis
– mexicana
– morgana
– pectinata
– recurvata

Aechmea chantinii Variegata
Aechmea chantinii Variegata
13254630_590452624466136_6482015429237120514_o
Aechmea chantinii Variegata
Aechmea phanerophlebia
Aechmea phanerophlebia

 

Aechmea triticina
Aechmea triticina
Aechmea triticina
Aechmea triticina
Aechmea 'Falkland'
Aechmea ‘Falkland’

Aechmea racinae 2 Aechmea racinaeAechmea racinae

Aeschynomene
-fluitans

Aeschynomene fluitans
Aeschynomene fluitans

Aerangis
– citrata
– fastuosa
– fuscata
– kirkii
– luteoalba
– pumilum

Aerangis citrata
Aerangis citrata

Aerides crassifolia

Aerides crassifolia
Aerides crassifolia

Aeschynanthus sp.

Aeschynanthus sp.
Aeschynanthus sp.

Aglaonema
– commutatum

Aglaonema commutatum
Aglaonema commutatum

Alocasia
– amazonica
– cuprea
– grandis
– longiloba
– macrorhiza
– X ‘Black Velvet’
– X ‘Corozon’
– X ‘Elaine’

Alocasia amazonica
Alocasia amazonica

Alsobia
– dianthiflora

Alsobia dianthiflora
Alsobia dianthiflora

Alternanthera
– ficoidea

Ananas
– bracteatus tricolor

Andrelopsis
– skinneri

Anemia
– adiantifolia

Angiopteris
– lygodiifolia

Angraecum

arachnites

Angraecun arachnites


– chevalieri
– erectum
– rutenbergianum

Angraecum rutenbergianum
Angraecum rutenbergianum

Anthurium
– hortulanum
– scandens

Anthurium hortulanum
Anthurium hortulanum

Antigonon
leptorus

Anubias
– barterii
– laniolata
– nana

Anubias barteri var. nana
Anubias barteri var. nana

Aponogeton sp

Arachniodes
– simplicior

Argostemma sp.

Aristolochia
– elegans
– fimbriata
– littoralis
– tormentosa

Aristolochia elegans
Aristolochia elegans

Asarina
– erubescens
– scandens

Asarum
maximum

Asparagus
– plumosus
– setaceus

Asparagus plumosus
Asparagus plumosus

Aspasia
– principissa

Asplenium

Asplenium adiantum-nigrum


– antiquum
– daucifolium
– nidus
– trichomanes

Asplenium trichomanes
Asplenium trichomanes
Asplenium nidus
Asplenium nidus
Asplenium scolopendrium

Aucuba sp

Barbosella cogninuxiana

Barkeria sp

Baskervilla
auriculata

Baskervilla auriculata
Baskervilla auriculata

Begonia
– bowerae

Begonia bowerae 'tiger'
Begonia bowerae ‘tiger’
Begonia bowerae 'tiger'
Begonia bowerae ‘tiger’

– ‘Fire Flash’
– longiciliata

  • maculata
  • begonia maculata
    Begonia maculata

     

     

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

B. microsperma

  • – ‘Rex’
    – ‘Tiger’
Begonia "Rex"
Begonia “Rex”
Begonia rhizocarpa cf
Begonia rhizocarpa cf
 Begonia parviflora
Begonia parviflora – Perù
Begonia Thelmae

Bilbergia


– amoena
– nutans
– pyramidalis
– zebrina

Billbergia nutans
Billbergia nutans

Blechnum
– brasilense
– gibbum
– penna-marina

Brasenie
– schreber

Briophytum
– sensitivum

Biophytum sensitivum
Biophytum sensitivum

Bromelia agavifolia

Bulbophyllum

Bulbophyllum Elizabeth buckelberry
Bulbophyllum Elizabeth buckelberry

Bulbophyllum Elizabeth buckelberry 2


                     – forcinator

  – membranaceum

Bulbophyllum membranaceum
Bulbophyllum membranaceum

– ornatissimum

Bulbophyllum ornatissimum
Bulbophyllum ornatissimum
  • puditum
Bulbophyllum tingabarinum
Bulbophyllum tingabarinum
Bulbophyllum sikkimensis
Bulbophyllum sikkimensis
Bulbophyllum sumatranum
Bulbophyllum sumatranum
Bulbophyllum sutepense (Rolfe) Seidenf. & Smitinand
Bulbophyllum sutepense (Rolfe) Seidenf. & Smitinand

 

Bulbophytum Sensitivum

Bulbophytum Sensitivum
Bulbophytum Sensitivum

Bulbosa sp

Caladium
– picturatum

Caladium picturatum
Caladium picturatum

Calathea
– concinna

– lancifolia

Calathea lancifolia 5
Calathea lancifolia
C. lancifolia

– ornata
– ‘Pink Aurora’
– roseo-picta
– vittata
– zebrina

Calathea zebrina
Calathea zebrina

Cataopsis
– berteroniana

Cattleya
– aclandiae

Cattleya aclandiae
Cattleya aclandiae

Ceratopteris
– thalictroides

Ceropegia
– sandrisonii
– woodii

Chamaeangis
– harrotiana

Chlorophytum

  • – amaniense
  •  Clorophytum amaniense
    Clorophytum amaniense
    Clorophytum amaniense
    Clorophytum amaniense


    – bichettii
    – comosum

Chlorophytum comosum

 

 

Cirrhopetalum jacobsoni                                                                                                                                                                         mastersianum

Cissus
– antartica
– discolor
– quercifolia
– rombifolia
– rotondifolia

Clitoria ternatea

Codiaeum variegatum

Coelogyne sp

Coffea arabica

Columnea sp

                      ”  purpureovittata

Columnea purpureovittata
Columnea purpureovittata
Columnea purpureovittata
Columnea purpureovittata

Comparettia speciosa

Cordyline compacta                                                                                                                                                                                       – terminalis

Cryptanthus acaulis

– bivittatus

– fosteranus

Cryptanthus fosterianus
Cryptanthus fosterianus

– zonatus

Cryptanthus fosterianus
Cryptanthus fosterianus
Cryptanthus fosterianus
Cryptanthus fosterianus
Cryptanthus microglazioui
Cryptanthus microglazioui
Cryptanthus spp.
Cryptanthus spp.
1545742_647769128621055_636344992_n
Cryptanthus spp.

Cryptocoryne bercketti

– petchii

– wendtii

– willissii

Cynura sp

Cyrtomium sp

Darlingtonia californica

Davallia mariesii

– pentaphylla

– trichomanoides

Dendrobium bracteosum

Dendrobium bracteosum
Dendrobium bracteosum
  • compactum

Dendrochillum cabbianum

Diastema vexans

Dicranum sp

Dieffenbachia sp

Dionea muscipula

Dioscorea bulbifera

Dischidia nummularia

– pectenoides

Dizygotheca elegantissima

Dracaena compacta

– sanderiana

– surculosa

Drosera burmannii

Drosera Burmannii
Drosera Burmannii
  • capensis
  • capillaris
  • Drosera Capillaris
    Drosera Capillaris

– spathulata

Dryopteris filix-mas

Echinodorus bleheri

– magdalenensis

Eichornia crassips

Elaphoglossum peltatum

ELAPHOGLOSSUM
Elaphoglossum peltatum
Elaphoglossum peltatum
Elaphoglossum peltatum

Elodea canadensis

Epipendrum porpax

Epidendrum porpax
Epidendrum porpax
Epidendrum Porpax
Epidendrum Porpax
Epidendrum peperomia
Epidendrum peperomia
Epidendrum-peperonia
Epidendrum-peperomia
Epidendrum polybulbon (Dinema polybulbon)
Epidendrum polybulbon (Dinema polybulbon)

Episcia cupraeata

Episcia cupreata 'Brazil'
Episcia cupreata ‘Brazil’
Episcia cupraeata

– dianthiflora

Erasanthe henrici

10406827_1100877646611182_8972113344214550886_n
Erasanthe henrici
Erasanthe henrici 2
Erasanthe henrici

Erythrodes peleacea

– speciosa

Ficus benjamina

– densifolia

– laurifolia

– longifolia

– pumila

– pumila ‘Minima’

– pumila ‘Variegata’

– quercifolia

– radicans

– retusa

– sagittata

Fittonia sp

– verschaffeltii

Fosterela rusbyi

Gastrochilus formosanum

– intermedium

Gaultheria procumbens

Geoganthus ciliatas

Geogenanthus undulata

Gesneriad sp

Gibasis geniculata

Gomesa crispa

Goodyear pubescens

Guzmania amaranth

– angustifolia

– berteronia

– besseae

– devansayana

– inexpectata

– lance

– lingulata

– melinonis

– musaica

– ‘Orangeade’

– sanguinea

– wittmackii

– X ‘Cherry’

Haraella retrocalla

hararetro
Haraella retrocalla

Hedera helix

Heliamphora Minor

Hemigraphis colorata

Hemionitis arifolia

Hibiscus denisonii

Hoenbergia augusta

Hoffmania bullatus

Hoffmania roelzii

Houeana miniprimi

Howea forsteriam

Hoya multiflora

Humata tyermanii

Hydrocleys nymphoides

Hydrocotyle leucophala

– ranunculoides

Hydrocotyle sibthorpioides
Hydrocotyle sibthorpioides

Hygrophyla angustifolia

Hypoestes phyllostachya

sanguinolenta

Ipomea ochracea

Iresine herbstii

Isabelia virginalis

Kefersteinia costaricense

  • graminea
Kefersteinia-graminea
Kefersteinia-graminea

lactea

Kohleria hybrid

13179296_957508497699293_1761330504230917113_n
Kohleria hybrid

Laelia litofite

-harpophylla

Laelia-harpophylla
Laelia-harpophylla

Lecanopteris crustacea

Lemna minor

Lemmaphyllum microphyllum

Lemmaphyllum microphyllum
Lemmaphyllum microphyllum
Lemmaphyllum microphyllum 2
Lemmaphyllum microphyllum

Lepanthes acarina

Lepanthes acarina
Lepanthes acarina
Lepanthes acarina
Lepanthes acarina

Lepanthes calodictyon

  • – mariposae

– samacensis

– barbelifer

12417812_950268755009913_8313778603605829638_n
Lepanthes barbelifer

Leucobryum glaucum

Lilaeopsis brasiliensis

Lonopsis paniculata

– utricularioides

Ludisia discolor

Ludisia discolor

Ludwiglia grandiflora

Lycopodium sp

  • squarrosum
  • Lycopodium squarrosum
    Lycopodium squarrosum

    Lycopodium

Lygodium japonicum

Lysimachia nummularia

– nummularia ‘Aurea’

Maranta bicolor

– leucoreura

Marcgravia species.

Marcgravia species.
Marcgravia sp.

 

Marsilea quadrifolia

Masdevallia attenuata

– lata

– minuta

11250201_178159379184385_7576529825668668172_n
Masdevallia minuta

– nicaraguensis

– weberbaueri

Masdevallia híbrido
Masdevallia híbrido
Masdevallia
Masdevallia sp.
híbrido de Masdevallia
Hibrido di Masdevallia

12019958_174857499514573_3681703580691912264_n

Masdevallia tovarensis
Masdevallia tovarensis

Maxillaria lehmani

– uncata

Medinilla sp

” sedifolia

Medinilla sedifolia è una pianta perenne del melastomataceae famiglia che cresce naturalmente in Madagascar.
Medinilla sedifolia è una pianta perenne della famiglia melastomataceae che cresce naturalmente in Madagascar.

Merremia umbellata

Michella repens

Microgramma nitida

Microlepia speluncae

Micropteris sp

Microsorum pteropus

– musifolium

Microsorum musifolium.
Microsorum musifolium.

Miltonia sp

Monochaetum sp

Monstera sp.

Monstera enana
Monstera enana

Monolina prumiliflora

Myriophyllum aquaticum

– brasiliensis

– proprium

Neoregelia adonis

  • N. amandae

– ampullacea

Neoregelia ampullacea var. tigrina

– binotii

– candida

– carolinae

Neoregelia carolinae

N. Hyperspace

– carolinae ‘Red’

– carolinae ‘Tricolor’

– concentrica

Neoregelia fire ball

 

– kismet

– lilliputiana

– marmorata

– meyendorffi

– paucifora

– rosea

Neoregelia rosea
Neoregelia rosea
Neoregelia rosea
Neoregelia schultesiana Hawaii

spectabilis

– takemura

– tristi

– X ‘Fancytree’

– X ‘FireBall’

– X ‘Orange Flush’

– zoe

– zonata

Nepenthes gracilis

– rafflesiana

  • Robcantleyi x Hamata
Nepenthes Robcantleyi x Hamata
Nepenthes Robcantleyi x Hamata
  • Spectabilis x Jacquelineae
  • Nepenthes Spectabilis x Jacquelineae
    Nepenthes Spectabilis x Jacquelineae

– truncata

– ventrata

Nepenthes ventrata
Nepenthes ventrata

Nephrolepis cordata

– cordifolia

– exaltata

Nephrolepis exaltata ¨Marisa¨
Nephrolepis exaltata ¨Marisa¨

– exaltata ‘Curly’

– marisa

Nidularium amazonicum

– fulgens

– innocentii

Notylia barkeri

Nymphoides aquatica

– cristata

– ezannoi

– germinata

– hydrochariodes

– peltata

Octoheria surinamiensis

Odontocidium sp

Oncidium ornithorynchum

  • meirax
  • Oncidium-meirax-H
Oncidium meirax
Oncidium meirax

Ophipogon japonica

Ornithogalum longibracteatum

Oxalis hedysaroides

– regnelli

Paphiopedilum sp.

Paradisanthus micranthus

Paradisanthus micranthus
Paradisanthus micranthus

Paraphalaenopsis laycockii

Paraphalaenopsis laycockii
Paraphalaenopsis laycockii

Pearcea abunda

Pellaea cordata

– falcata

– hastata

– rotundifolia

Pellionia daveauana

– pulchra

– sp

Peningula vulgaris

Peperomia angulata

 

– argyreia

– boivinii

– caperata

Peperomia caperata 'Schumi Red'
Peperomia caperata ‘Schumi Red’
Peperomia emarginella

– griseoargentea

– magnoliaefolia

– obtusifolia

Peperomia panama
Peperomia panama

– puteolata

– reticulata

– rotundifolia

– scandens

  • cf. jamesoniana
  • Peperomia cf. jamesoniana 2
    Peperomia cf. jamesoniana

Petrocosmea sp

Phalaenopsis equestris

Philodendron

  • brevispathum
  • Philodendron chinchamayense
  • cordatum

– linnei

– joepii

Philodendron joepii
Philodendron joepii
Philodendron Linnei
Philodendron Linnei
Philodendron Linnei 3
Philodendron Linnei
Philodendron Linnei 2
Philodendron Linnei

– melanochrysum

– ornatum

– oxycardium

– panduriforme

– rubescens

– scandens

Philodendron sodori

Philodendron verrucosum

L'immagine può contenere: pianta, albero, spazio all'aperto e natura

Phlebodium aureum

Pilea cadettei

– cadierii

– depressa

– involucrata

– microphylla

– nummulariifolia

– pubescens

– spruceana

Pinguicula primuliflora

Pista stratiotes

Pittosporum sp

Platycerium bifurcatum

Platystele caudatisepala

– ovatilabia

Platystele caudatisepala
Platystele caudatisepala

Pleurothalis arietina

– condylata

– grobyi

Pleurothalis grobyi
Pleurothalis grobyi

– lanceana

– prolifera

– setosa

– strumosa

– tribuloides

Pleurothallis tripterantha
Pleurothallis tripterantha

– rowleei

Pleurothallis rowleei
Pleurothallis rowleei
Pleurothallis sp.
Pleurothallis sp.

Podocarpus macrophylla

Polypodium formosanum

– ‘Green Wave’

– polycarpon

– polypodioides

Polypodium formosanum
Polypodium formosanum

Porpax ustulata

Promenea citrina

– xanthina

Prosthechea brassavolae

Psygmorchis glossomystax

Pteris cretica

– dentata

– ensiformis

– ensiformis “Victoriae”

– faurei

– longifolia

– multifida

– quadriaurita

– tremula

Pyrrosia lingua

Pyrrosia piloselloides cf
Pyrrosia piloselloides cf

Restrepia elegans

  • sanguinea
  • Restrepia Sanguinea
    Restrepia Sanguinea
  • trichoglossa
  • Restrepia trichoglossa
    Restrepia trichoglossa
Restrepia trichoglossa
Restrepia trichoglossa
12042943_189793091354347_727857963486049530_n
Restrepia trichoglossa
12033034_189793111354345_2447558098945792968_n
Restrepia trichoglossa

12003266_174857796181210_1993107744287997112_n 12049331_189793168021006_1938953209073340568_n12190072_189793144687675_835503429679691584_n

Rhaphidophora tenuis

Risultati immagini per Rhaphidophora tenuis

Rhodopatha bognesi

Rhoeo sp

Riccia fluitans

Rodriguezia lanceolata

Ruellia devosiana

– makoyana

Sagina procubens

Sagittaria subulata

Saintpaulia ionantha

Sansevieria sp

Sarcochilus sp

Sarcochilus hartmannii
Sarcochilus hartmannii

Sarracenia leucophylla

– purpurea

– rubra

Saurusus cernuus

Saxifraga sarmentosa

Scaphosephalum sp.

Schefflera actinofolia

Scindapsus aureus

– pictus

– pinnatum

– cernuus

Scolopendria sp

Scyphularia pentaphylla

Selaginella apoda

– apoda ‘Ludoviciana’

– arenicola

– armata

– emmeliana

– erythropus

– flabellata

– kraussania

– kraussania ‘Aurea’

– lepidophylla

– plana

– rodriguezii

– rotundifolia

Selaginella rotundifolia
Selaginella rotundifolia

– uncinata

– willdenowii

Sigmatostalix guatemalensis

-radicans

Sigmatostalix radicans
Sigmatostalix radicans

– unguiculata

Sinningia  cocinna x muscicola

Sinningia cocinna x muscicola

foto Ian Cook 

  • pusilla

Sinningia pusilla in TerrariumSinningia 'Freckles'

Sinningia Avery’s Lilac Joy

Sophronitella sp

Sophronitis sp

Spathiphyllum clevelandii

– quatro

Sphagnum sp

Stelis sp

Stelis species
Stelis species
  • argentata
  • Stelis argentata
    Stelis argentata

Stephanotis floribunda

Streptocarpus minimata

Stromanthe sp

Syngonium erythrophyllum

– padophyllum

– rayii

Tecomanthe dendrophylla

Thumbergia gregoiri

– myorensis

Ticoglossum krameri

– oerstedii

Tillandsia abdita

– aeranthos

– albertiana

– araujei

– argentea

– bergeri

– brachycaulos

– bulbosa

– cacticola

– capitata

– caput-medusa

– diaguitensis

– duratii

– dyeriana

– fasciculata

– filifolia

– flabellata

– funckiana

– garneri

– geminiflora

– guatemalensis

– hondurensis

– intermedia

– ionantha

– ionantha ‘Fuego’

– juncea

– juncifolia

– kolbii

– leiboldiana

– melanocrater tricolor

– meridionalis

– neglecta

– pharocephalla
– pseudobaileyi
– schiendeana
– seleriana
– streptophylla
– stricta
– tenuifolia
– usneoides
– velutina
– streptophylla

Tradescantia sp

Trichoglottis triflora

Trichoglottis triflora
Trichoglottis triflora
Trichoglottis triflora, dettaglio del fiore
Trichoglottis triflora, dettaglio del fiore

Trichosalpinx jejor

Utricularia sp

Valdallia sp

Vanda sp

Tolumnia variegata

Tolumnia variegata
Tolumnia variegata
Tolumnia variegata
Tolumnia variegata

Vanillia planifolia

Vesicularia dubyana

Vinca major

Vriesea

Vriesia hiroglyphica


fenestralis
– fosteriana

Vriesia gigantea nova

– matorna
– poelmanii
– psittacina

Vriesia racinae
Vriesia rubiae

– scalaris
– splendens
– stratifolia

Vriesea vacinae
Vriesea racinae
Vriesea guttata
Vriesea guttata
Vriesea 'Zapita'
Vriesea ‘Zapita’

Zamia integrifolia

Zamioculcas zamiifolia

Zebrina pendula

Una risposta a “PIANTE PER IL TERRARIO TROPICALE”

  1. Thank you for some other wonderful article.
    The place else may anybody get that kind of information in such an ideal manner
    of writing? I have a presentation next week, and I’m at the look for such information.

I commenti sono chiusi.