Crea sito

RANITOMEYA (GENERE)

Ranitomeya reticulata
Ranitomeya reticulata

RANITOMEYA
(Bauer, 1988)

CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Amphibia
Ordine: Anura
Famiglia: Dendrobatidae
Sottofamiglia: Dendrobatinae
Genere: Ranitomeya

Ranitomeya è un genere di rane appartenente alla famiglia Dendrobatidae. Nel 2006 la revisione sistematica di Grant et al. ha introdotto molte specie del genere Dendrobates, Minyobates e Phyllobates nel genere Ranitomeya. Nel 2011 Brown et el., dopo altri scienziati, dopo aver riconosciuto l’esistenza di due rami distinti del genere Ranitomeya, creò il genere Andinobates per 12 specie di Ranitomeya.

Ranitomeya imitator
Ranitomeya imitator

DIFFUSIONE

Ranitomeya è un genere di rane freccia velenose rinvenibile nello Stato di Panama e in Sud America (Brasile, Perù e Bolivia).

DESCRIZIONE

Caratterizzata dall’avere il primo primo dito delle zampe più corto del secondo. Come attualmente definito, Ranitomeya è composta interamente da specie amazzoniche e ha la caratteristica di avere una reticolatura chiara sugli arti.
Le specie del genere Ranitomeya e Andinobates possono essere distinte dagli altri generi come le Dendrobates in quanto sono generalmente di dimensioni più ridotte, nella loro colorazione sono presenti sempre più di due colori e sembrano scintillare se osservate da certe angolazioni.
Ranitomeya è molto diffusa nel bacino amazzonico mentre le specie di Andinobates si trovano solo nel nord delle Ande e nel sud dell’America Centrale.

Gli adulti misurano non più di 21 mm di lunghezza e sono caratterizzate da colori vivaci, spesso con un brillante dorso colorato di giallo, rosso o verde. Il colore può essere uniforme o essere inframezzato da strisce o punti. Anche la gola possiede un colore distintivo, di solito giallo, arancione o rosso. La pelle dorsale è liscia o debolmente granulare. La testa è ristretta al corpo. Le dita sono caratterizzate da dischi.

Ranitomeya fantastica
Ranitomeya fantastica

SPECIE
In primo luogo Ranitomeya ha assorbito quasi tutte le specie del genere Dendrobates. Nel 2011 Brown et al., come detto, introdusse, il genere Andinobates, contenente 12 specie precedentemente classificate nel genere Ranitomeya.

Ranitomeya amazonica (Schulte, 1999) Ranitomeya Benedicta (Brown, Twomey, pepe, e Sanchez-Rodriguez, 2008                                                                                                                                     Ranitomeya biolat (Morales, 1992)
Ranitomeya cyanovittata (Pérez-Peña, Chávez, Twomey, e Brown, 2010)
Ranitomeya defleri (Twomey e Brown, 2009)

Ranitomeya summersi
Ranitomeya summersi

Ranitomeya duellmani (Schulte, 1999)
Ranitomeya fantastica (Boulenger, 1884)
Ranitomeya flavovittata (Schulte, 1999)
Ranitomeya ignea (Melin, 1941)
Ranitomeya imitator (Schulte, 1986)
Ranitomeya intermedia (Schulte, 1999)
Ranitomeya lamasi (Morales, 1992)
Ranitomeya reticulata (Boulenger, 1884)
Ranitomeya rubrocephala (Schulte, 1999)
Ranitomeya sirensis (Aichinger, 1991)
Ranitomeya summersi (Brown, Twomey, pepe, e Sanchez-Rodriguez, 2008)
Ranitomeya uakarii (Brown, Schulte, e Summers, 2006)
Ranitomeya vanzolinii (Myers, 1982)
Ranitomeya variabilis (Zimmermann e Zimmermann, 1988)
Ranitomeya ventrimaculata (Shreve, 1935)
Ranitomeya yavaricola (Pérez-Peña, Chávez, Twomey, e Brown, 2010)

Ranitomeya benedicta
Ranitomeya benedicta