HABITAT NATURALE

img016

Sono Anuri di abitudini diurne, terricoli o parzialmente arboricoli, che cacciano piccoli invertebrati nascosti tra le foglie della lettiera e nella fitta e bassa vegetazione del sottobosco. Il loro ambiente naturale è rappresentato dalle umide foreste pluviali.

11998970_1659929194250207_6123976501255065100_n

La vastità del territorio che occupano e le differenti altitudini in cui si trovano diversificano sensibilmente le temperature a seconda della zona. Oophaga pumilio, ad esempio, occupa le foreste temperate del Centro America in Costa Rica, Nicaragua e Panama vivendo in pianura dove la temperatura sfiora i 30°C e scende di soli 2-3 °C durante la notte; di contro le specie che vivono sugli altipiani come D. speciosus, rinvenibili intorno ai 1000 m. sono adattate a temperature di 20-23°C con punte minime notturne di 15-16°C. Un’altra specie che occupa una zona “estrema” è Dendrobates silverstonei che vive sulle Ande peruviane e più precisamente nella Cordillera Azul, dove sono state rinvenute ad altitudini di 1300-1800 m. Qui le temperature medie diurne sono di 18-20°C e quelle notturne di 16/17°C, anche nelle giornate più calde non superano i 28°C. All’interno della famiglia Dendrobatidae le varie specie si sono adattate a vivere in zone differenti della foresta. Alcune occupano la base delle piante sul terreno dove si aggirano tra foglie, muschi e licheni alla ricerca di prede e nascondigli; altre invece si trovano ad altezze ragguardevoli, sui rami degli alberi dove gruppi fitti di piante “parassite” come le bromeliacee costituiscono un ambiente ideale nel quale cacciare e riprodursi.

images12115833_1186636891350060_4507489749151237473_n 12115900_1186634654683617_3256319129531170261_n12141530_1186637174683365_7690580526544123966_n12109027_1186636291350120_8586869907112145233_n 12109109_1186635951350154_6602285340618947465_n 12112028_1186635508016865_9066043773204839434_n11222066_1186635204683562_7978344105021518138_n 12108725_1186635684683514_946277723367717510_n12065662_1186636631350086_8105395905514594593_n12088092_1045351782176921_2010777874130789816_n12096175_1045352005510232_7301317361502549766_n12122705_1045352025510230_8147332295166498352_n12096288_888166131219120_6718809748329898676_n

Precedente DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA Successivo STATO DI CONSERVAZIONE IN NATURA